AIUTO,POIROT by Carrie The Westie

La piccola Carrie questo venerdì propone un bel giallo classico della regina indiscussa del genere ovvero Agatha Christie. Ha scelto per voi Aiuto, Poirot [titolo originale The Murder on the Links]. 
Siamo al secondo libro che vede protagonista il noto detective creato dalla Christie. In questo racconto viene convocato da un uomo, il signor Renault, che sente di essere in pericolo di vita. Poirot ed il fedele Hastings lasceranno l’Inghilterra per recarsi in Francia. Arrivati sul posto però scopriranno che il potenziale cliente è stato già assassinato ed in maniera singolare: la moglie al mattino è stata trovata legata ed imbavagliata mentre veniva scoperto il cadavere del signor Renault, pugnalato e ritrovato a pochissima distanza dalla villa. Inoltre si viene a sapere che la sera precedente l’uomo aveva ricevuto una visita da Madame Daubreuil. Chi è questa donna? Erano amanti? La particolarità è che questo delitto ne contiene più di uno al suo interno ed una cosa è certa: mai sottovalutare il detective Hercule Poirot. Mai pensare a lui come ad un’esca. Il nostro piccolo investigatore belga in questo libro è più frizzante che mai, divertente e caratterizzato al meglio, spiritoso nello sfidare l’investigatore ufficiale della zona che ovviamente ne uscirà perdente. Solo nelle ultimissime pagine si scoprirà chi è realmente l’assassino e verranno alla luce dettagli che permetteranno al quadro globale di divenire più chiaro che mai. Ho apprezzato la componente amorosa, singolare per i gialli della Christie; infatti Hastings si innamora perdutamente e va a vivere con questa ragazza in Argentina, ma non smetterà di comparire e tornare in Inghilterra al fianco del suo fidato amico. Una trama densa ed articolata, dove è molto complesso scoprire chi ha commesso il delitto, Carrie ed io non ci siamo riuscite! Un libro accattivante, da leggere se già si amano i gialli più classici o ci si vuole avvicinare al genere per laprima volta. Buon venerdì… in giallo a tutti voi!

UN LIBRO PER SAN VALENTINO by Carrie The Westie

Per questa giornata dedicata all’amore Carrie voleva raccontarvi una storia singolare e magica, uscita nel 2015 da rileggere sempre in particolare modo oggi. Perché cosa c’è di più romantico di una ragazza che a Parigi svanisce nel nulla appena prova delle forti emozioni? Ed il suo innamorato la cercherà disperatamente assoldando due bizzarri personaggi, cioè un detective in pensione e il suo stravagante pappagallo. Un solo bacio minuscolo, “appena uno sfioramento, un origami” il più breve mai registrato nella storia, e lei scompare. Un mistero anche per un inventore come lui che, seppur di indole depressa, è determinato a rivedere l’eterea creatura che lo ha ammaliato. Inizia così una ricerca disperata della fanciulla. La scrittura è densa, da assaporare lentamente come quel minuscolo velocissimo bacio [un accenno di cortocircuito] ed ogni frase è significativa, tutto è pregno di significato. È una miniera d’oro per le citazioni più belle e in questa storia apparentemente assurda è nascosta la più delicata delle paure ovvero quella di innamorarsi e di lasciarsi andare. Tenero, romantico, fiabesco. Buon San Valentino ♥️   
“ Non ci guardavamo davvero. Non ci toccavamo davvero, non ci dicevamo quasi niente. I suoi occhi troppo grandi sulla pelle di porcellana, e quello strano modo di scusarsi perché sorrideva. Un cataclisma mascherato da bacio in miniatura. Più potente di un esercito di colpi di fulmine. Il bacio più breve della storia. Impatto luminoso, poi più nulla. Scomparsa.”

COCO CHANEL by Carrie The Westie

Gabrielle Coco Chanel, una Donna straordinaria e misteriosa.
Una giovane che ha vissuto duramente ma che è riuscita a superare le avversità ed a divenire la grande donna che conosciamo oggi. Le sue abilità sartoriali colpirono sin dalla tenera età ed ebbe il suo primo impiego molto giovane, in qualità di commessa, presso un negozio di tessuti sulla Rue de l’Horloge. [Curiosità: coltivò  anche il sogno di diventare una cantante ed ebbe un ingaggio per il cabaret finché non inizio ad esibirsi da sola. È probabile che ‘Coco’ derivi da quel periodo e dalle canzoni che interpretava].
Inizialmente Coco si fece notare per la creazione dei cappellini privi però degli ornamentali tipici del tempo. Un’artista della moda rivoluzionaria per il suo tempo, che spesso prendeva spunto da abbigliamento maschile più comodo, anche per se stessa. Una vita ricca di passione e di estro ci viene raccontata in questa graphic novel  illustrata da  Megan Hess; una perla per chi ama la moda e soprattutto desidera scoprire la vita e le caratteristiche di una stilista unica nel suo genere che ha saputo dar vita ad uno stile semplice ed elegante. Con splendide illustrazioni entreremo nel vivo di questa storia appassionante che ci racconta le intuizioni, gli amori ed anche le particolarità della donna che ha rivoluzionato lo stile. È lei: l’ineguagliabile mademoiselle Coco Chanel.