LUXPETS: IL PRIMO LUXURY MARKETPLACE A 4 ZAMPE

Il primo luxury marketplace dedicato ai nostri amici a 4 zampe si chiama LUXPETS ed è stato presentato ieri a Milano, nella bellissima cornice del Garden di Via Senato, 14.
Dsquared2, Fay, Poldo Dog Couture, Genuina Pet Food sono solo alcuni dei luxury Brand che fanno parte di questo fantastico progetto online.
L’idea è nata da Lenet Group, famiglia di imprese integrate nata come evoluzione di Thun Spa.
Simon Thun, il vicepresidente del gruppo, vede un’espansione globale del marketplace entro il 2023.

LUXPETS

Luxpets conta attualmente sul suo portale 50 brand, alcuni dei quali già conosciuti nel mondo Fashion.
Non solo abbigliamento, ma anche Food e non solo : è prevista infatti l’inclusione nei prossimi anni di servizi come l’assicurazione, il dog sitting e tanto altro legato al mondo pet.
L’acquisto sul sito sarà per l’utente un’ esperienza basata sulla personalizzazione.
È possibile creare il profilo del proprio animale e ottenere, in base alle caratteristiche selezionate, una navigazione ad hoc.

Gli animali da compagnia sono ormai considerati dalla maggior parte delle persone veri e propri membri della famiglia.
Per questo motivo si è portati sempre più a spendere per il loro benessere: che sia per una toelettatura spa o per un maglioncino per ripararli dal freddo.
Il fatto di poter trovare tutto quello che ci serve in un unico luxury marketplace semplifica e rende più bello fare acquisti per il proprio amico a 4 zampe.

Visitate il sito e godetevi lo shopping dalla poltrona più comoda di casa vostra!

www.luxpets.com

dsquared2

INTERVISTA A MARTINA MACCHERONE

Ciao Martina,

Ti ringrazio molto per essere stata così carina e gentile nei miei confronti e di avermi concesso questa piccola intervista.

Parliamo subito della protagonista a 4 zampe, la mitica Signora Mela.
So che ha un’età molto vicina a Matilda, il cane di Chiara Ferragni.
La vostra forte amicizia ti ha condizionato a scegliere proprio un bulldog francese o era una razza che ti piaceva particolarmente?
Raccontaci come, quando e perché hai deciso di portarla a casa con te!

“La Signora Mela e Matilda hanno solamente 6 mesi di differenza, quindi non mi sono ispirata a Chiara, ma sono venuta a conoscenza della razza tramite altre due mie amiche che avevano un bulldog francese di nome Lilo a cui mi ero affezionata molto e mi era rimasto impresso per la dolcezza e per la pigrizia, due caratteristiche del mio carattere che ho ritrovato in questi cani.
Nella mia vita infatti è entrato anche Spike che è il bulldog francese del mio compagno.”

martina maccherone

Signora Mela: Un nome buffo,simpatico … ti sei ispirata a qualcosa ?
“Signora è stato aggiunto in un secondo momento con l’avanzare dell’età!
Mela per me è l’esatta metà della mela che mi completa …
La trovo una cosa anche molto romantica.”

Mi hai accennato di aver trascorso il lockdown con Signora Mela, cosa combinavate insieme tutto il giorno?
“Il lockdown è stato per tutti un momento molto difficile durante il quale alcuni sono riusciti a ritrovare se stessi ed è stato anche il mio caso perchè sono rimasta a casa da sola, separata dal mio fidanzato in quanto lui viveva in  un’altra regione che è stata chiusa subito dopo la  Lombardia.
Ci siamo trovati distanti senza volerlo.
La mia unica compagnia è stata Mela, compagna fedelissima.
Siamo state molto contente di trascorrere del tempo insieme.
Devo dire che  sono però sempre stata fortunata nei miei impieghi  a trovare aziende Dog friendly.
Ho passato molto tempo con Mela, ma sicuramente le nostre passeggiate  erano una boccata d’aria in tanti sensi.”

La tua vita da qualche mese è cambiata .. in positivo!
Sono venute al mondo due splendide bimbe di nome Ines e Ilde.
Come ha reagito Signora Mela?
È cambiato qualcosa nel vostro rapporto ? (es. orari passeggiate, pappe ecc)


“La mia vita è cambiata di pari passo a quella di Mela.
È cambiata inizialmente quando il nostro rapporto a due ha dovuto lasciare spazio a Spike, il cane del mio compagno.
Durante questo periodo ha imparato a  far entrare anche altri individui sia a due che a quattro zampe.
Con l’arrivo delle gemelle devo ammettere che mi ha stupito notevolmente il suo approccio molto dolce e sereno nei confronti della situazione.
E non contenti abbiamo aggiunto alla famiglia  un altro membro, Miao , un gatto che abbiamo trovato quest’estate sul ciglio della strada.
L’abbiamo salvato, portato a casa … e i cani lo adorano!”

L’ultima novità di casa è l’arrivo di Miao .. anche qui un’altra bella sorpresa per Signora Mela.
Un’antica leggenda narra che cane e gatto non vanno d’accordo … tu che l’hai vissuto in prima persona cosa dici?

“Cani e gatti vanno d’accordo..  è un mito da sfatare!
Miao è cucciolo e Mela è un po’  più anziana, quindi questo dato di fatto ha sicuramente contribuito a instaurare un rapporto di reciproco rispetto e ruoli.
Miao è indifeso e piccolo e i cani lo proteggono , ma gli danno anche delle regole.
Lo educano loro senza far intercedere noi.
È spettacolare vedere come la natura  fa tutto da sè.”

Martina Maccherone
(@martina_mac)

MUTUA VETERINARIA PER ANIMALI:DOTTOR BAU & DOTTOR MIAO

Dottor Bau & Dottor Miao, di cosa si tratta?
Pensiamo a tutte le volte che ci siamo spaventati perché dovevamo sostenere costi elevati per la salute del nostro amico a 4 zampe.
MIAV: Mutua Italiana Assistenza Veterinaria è un servizio altamente innovativo basato proprio sul concetto di prevenzione e tutela.
Con Miav è possibile usufruire di qualsiasi servizio veterinario esteso in tutta Italia e in tutta Europa con possibilità di rimborso o pagamento diretto della prestazione.
Attenzione: Miav non è un’assicurazione, ma una mutua per animali!

DIFFERENZA TRA ASSICURAZIONE E MUTUA PER ANIMALI:

La differenza tra i due concetti riguarda sostanzialmente l’estensione.
L’assicurazione oltre ad avere un limite (8-10 anni), riguarda anche altri rami come furto, incendio, auto, abitazioni che marginalizzano l’impegno e l’interesse, quindi il focus sull’animale.
La Mutua per animali invece dura per tutta la vita e si occupa solo ed esclusivamente dei nostri cari animali d’affezione : cani, gatti, conigli
Miav, infatti, è l’unica ad aver esteso la protezione ai conigli d’appartamento!

Come funziona Dottor Bau & Dottor Miao?

I servizi di assistenza Miav sono pensati per rendere meno gravose le responsabilità legate alla cura e alla gestione degli animali domestici.
Oltre alle coperture delle spese veterinarie e alla responsabilità civile per danni causati dai nostri animali, ci sono anche altri servizi:
– Assistenza legale
– Spese di pet housing in caso di ricovero del proprietario
– Supporto per le ricerche qualora l’animale si perda
– Adozione in caso di morte prematura o invalidità permanente grave del proprietario

Per godere di tutte queste agevolazioni è necessario diventare associati
— > www.dottorbauedottormiao.it

Tutti i nostri associati potranno godere della garanzia sanitaria per tutta la vita, senza costi aggiuntivi e soprattutto senza limiti di età delle mascotte!

OPZIONE : “ESTENSIONE NONNETTI”
Di cosa si tratta?
Normalmente il limite di entrata delle Mascotte per associarsi è di 8 anni (cani e gatti), 6 anni (conigli domestici).
Con l’ opzione “Estensione Nonnetti”, Miav permette di iscriversi per la prima volta anche con cani e gatti di età compresa tra i 9 e i 12 anni.
Si potrà godere di tutte le garanzie mutualistiche Dottor Bau & Dottor Miao pagando oltre al costo di associazione annuale, il costo opzione di € 70,00 oppure € 7,00 al mese per ciascun Nonnetto.

Alcune curiosità su Miav:
La mutua è un’organizzazione No-profit.
Non vi è profitto come accade nei contratti assicurativi, dove vige lo scopo di lucro.
Proprio per questo motivo Dottor Bau & Dottor Miao costituisce un punto di riferimento per tutti i soggetti che si occupano di tutela animale.
Inizialmente Miav manteneva le garanzie fino ai 13 anni d’età dell’animale, ora è stata estesa, senza costi aggiuntivi, per tutta la vita.

Per qualsiasi altra informazione potete contattare il numero verde: 800.81.81.00

oppure visitare il sito : www.dottorbauedottormiao.it

L’amore per i nostri amici a 4 zampe è al primo posto, motivo per cui il motto del Team è

“SE STANNO BENE LORO STIAMO BENE NOI E VICEVERSA”


PET COLLECTION FIRMATA UNITED PETS E SAVE THE DUCK

United Pets, marchio italiano, leader nella produzione di accessori per animali domestici, che da sempre si contraddistingue per l’innovazione dei suoi oggetti e Save The Duck, celebre azienda di abbigliamento 100% animal free che produce piumini, cappotti, gilet e giacche composte esclusivamente da tessuti sintetici presentano l’innovativa collezione di cappotti per pet.

I due brand, che condividono una visione sostenibile della filiera produttiva, si uniscono per dar vita ad un prodotto inedito dedicato gli amici a quattro zampe e a ridotta impronta ambientale.


«Quando abbiamo iniziato, vent’anni fa eravamo dei pionieri – racconta Cristina Rivolta– ad oggi tutti i nostri prodotti sono studiati indagando a fondo le esigenze dei pet e realizzati per essere versatili e riciclabili. In tal senso Save the Duck è stato fin da principio il partner ideale per concepire una linea di capi d’abbigliamento rispettosa degli animali e dell’ambiente».

La progettazione intelligente che nel corso degli anni ha permesso a United Pets di soddisfare in pieno le esigenze di un pubblico affezionato senza eccessi, sposa la mission di Save The Duck per dar vita a prodotti che superino i confini della moda, realizzati da una rete di fornitori monitorata lungo l’intero ciclo produttivo per realizzare una collezione di valore che soddisfi e garantisca le richieste dei clienti più̀ esigenti. 
«Sostenibilità, amore e rispetto degli animali – racconta Nicolas Bargi– sono elementi che permeano ogni area della nostra attività e coinvolgono i partner con cui collaboriamo. Save the Duck e United Pets condividono una visione comune e sono felice di vedere questa partnership prendere vita». 


Disponibili in 7 diverse colorazioni e nelle misure dalla 28 alla 65, i cappotti presentano un rivestimento superiore WIND, liscio in 100% poliestere riciclato rivestito da una lamina poliuretana che garantisce ottime performance di impermeabilità e traspirabilità, e da un’imbottitura GIGA in tessuto di nylon ad altissima densità, estremamente morbido e sottile ma allo stesso tempo resistente che protegge dell’acqua e dall’aria, assorbe l’umidità e asciuga rapidamente. La doppia rivestitura infatti rende i capotti capi d’abbigliamento versatili e adatti a tutte le stagioni. 
 

Acquistabili tramite i canali di vendita online e offline di entrambe le aziende, al costo di 49-59-69 € a seconda della taglia, per ogni cappotto venduto il 20% delle vendite sarà devoluto in beneficienza a Save The Dogs, associazione italiana, fondata nel 2002 da Sara Turetta, che realizza interventi di contrasto al randagismo e al sovrappopolamento canino e felino in Italia e Romania.

LA PANCUCCIA: NOVITÀ 2021 DI UNITED PETS

United Pets alla Milano Design Week 2021 presenta la PANCUCCIA : una cuccia chic e di design.
Dal 5 al 10 Settembre presso Hight Tech in Piazza XXV Aprile,12 potete andare a vedere la Pancuccia disegnata da Roberto Rago e Alessandro Gorla x United Pets.

PANCUCCIA


PANCUCCIA è una piccola panca che cela al suo interno un vano in grado di ospitare animali di piccola e media taglia.
Roberto Lago e Alessandro Gorla hanno disegnato il progetto con l’intento di favorire l’interazione con i propri pet, invitando gli amici umani a sedersi e farlo in loro compagnia.


Il segreto di Pancuccia risiede tutto nel suo nome, essendo un prodotto pensato per far star bene insieme noi umani ed i nostri amici pelosi – afferma Alessandro Gorla – Tania è la mia gattina, vispa, affettuosa e un po’ invadente; se mi siedo sulla poltrona, nel giro di pochi secondi, la si può trovare sulle mie gambe accoccolata e a fusa spiegate, senza più possibilità di movimento. Con Pancuccia Tania può finalmente starmi vicina senza sacrificare il reciproco comfort. In fondo, sia a me che a Roberto piacciono molto gli animali e stare seduti quindi, che c’è di meglio di una Pancuccia?”

UNITED PETS


“Il concetto di condivisione è alla base dell’ideazione di Pancuccia – racconta Roberto Rago – Margot, la mia cagnolina, è un Pincher affettuoso e un po’ pigro, che adora starmi accanto, specialmente quando mi accomodo sul divano. L’idea di poter condividere un oggetto con i propri pet nei momenti di relax ha spinto me ed Alessandro ad elaborare un prodotto nuovo, fruibile sia dagli animali che dai propri padroni ed in grado di integrarsi perfettamente con l’arredo delle nostre abitazioni. I prodotti che garantiscono il benessere dei nostri pet devono essere parte della casa, non oggetti avulsi dal contesto e privi di dignità estetica”.

www.unitedpets.com

INTERVISTA A ROSY CHIN: THE QUEEN OF SUSHI YOKOHAMA

Intervista a Rosy Chin, la regina del sushi.

Ciao Rosy, è un piacere per me poterti intervistare.
Ti seguo da parecchio tempo e ho avuto il piacere di conoscerti di persona e di assaggiare i tuoi piatti prelibati..

Partiamo da qui..

La tua vita è piena di gioia e di amore, grazie a tuo marito, ai tuoi figli e alla cavia peruviana, ma soprattutto anche ai tuoi tre splendidi cani.
Immagino abbiano storie diverse.. ce li presenti e ci racconti le tue diverse esperienza con ognuno di loro?

” Ti dico subito che sono un’amante degli animali e della natura.
Ho sempre avuto amici a 4 zampe nella mia vita, forse perchè ho sentito sin da bambina di dare amore incondizionato e riceverne altrettanto.
Ho sempre saputo che solo un pelosetto quadrupede può fare questo e solo chi ne ha può comprendere questo legame che va oltre ogni cosa: è un legame prezioso.
Tu conosci Pixie, Jasmine, Yuki e Carmelino, ma prima di loro ho avuto un Golden Retriever, Bartolomeo detto Bart.
È stato il mio primo amore, arrivato nella mia vita a 18 anni.
I miei genitori non volevano prendere un cane per via del lavoro, della mentalità e altri fattori, ma pian piano sono riuscita a fargli vedere le cose in modo diverso.
Purtroppo Bart morì all’improvviso a causa di estranei da estranei che gli diedero polpette avvelenate.
Ero incredula, un mix tra odio e dolore, Bart aveva solo 10 anni.
Dopo un paio di mesi di agonia decisi che non potevo sprecare la mia sofferenza in odio, ma di riaprire il mio cuore e, dopo Bart, decisi di riprovare con un amore più mini, la mia prima Chihuahua Pixie.
Ero più grande, con più responsabilità perché ero madre, ma non potevo rinunciare all’amore dei paletti in casa, all’allegria che ti travolge quando torni a casa ad ogni rientro.
Molti pensano che i Chihuahua siano bisbetici, invece no, sono dolcissimi, soprattutto con i miei figli.
Pixie ha 8 anni e con quel suo corpicino minuscolo è riuscita a portare nella mia vita e in quella della mia famiglia una gioia immensa.
Dopo un anno, mentre la mia famiglia aumentava di numero perché ero in dolce attesa del mio terzo figlio, Samuel, decisi di allargare la – Famiglia Mulino Giallo – e presi Jasmine, la seconda Chihuahua.
Completamente diversa da Pixie, coccolano, dolcissima ma diffidente, da buon Scorpione come la mamma!!!
Alla fine è arrivata anche Yuki, la mia Pomeranian.
La desideravo da anni, dopo un lungo lockdown, tanta paura e sofferenza, nell’incertezza del domani.
Sentivo l’esigenza di chiudermi in una bolla di felicità e, dopo due anni di lotta con mio marito (perchè non voleva a causa del poco tempo che abbiamo a disposizione), sono riuscita ad ottenere la mia baby!!! “

rosy chin

Sui social ti vediamo sempre sorridente e quando ti fanno arrabbiare anche bella tosta e agguerrita.. d’altronde sei uno scorpione! Quando dico agguerrita intendo anche combattente perché come me, anche altri avranno seguito la tua storia e il tuo cambiamento fisico. Quanto ti ha aiutato la vicinanza dei tuoi cani nell’affrontare questa battaglia?

” La mia vita è davvero piena, ma non potrei mai vivere senza il sostegno e l’amore della mia famiglia.
Sono la mia base portante di sicurezza.
Sui social ho deciso di condividere tutto, ciò che è bello e ciò che è brutto, un po’ di dolce, ma anche amaro.
Tu sai bene che sono anche piccante quando voglio, perchè amo essere trasparente.
Le mie battaglie sono infinite perchè penso che la vita sia sempre una grande sfida, sempre una lunga scalinata, per salire sempre più in alto.
Sono la migliorabile, ma mai la migliore , per questo mi pongo tanti obbiettivi da raggiungere, con tanta umanità e umiltà, senza mai fermarmi!
Potrai capire quanta responsabilità e impegno c’è nella mia vita, per non parlare del mio cambio e della trasformazione che ho avuto.
Ho ricevuto tantissimo amore, dalla mia famiglia e dai miei Pelosetti, ma quello che ho provato è indescrivibile a parole.
I nostri amici a 4 zampe hanno il potere e la magia di donarci calma e tranquillità, ma soprattutto serenità.
Questo è quello che serve per poter affrontare al meglio ogni situazione, anche quelle più avverse.”

I tuoi piatti sono sempre frutto delle tue idee originali , cucini anche per i tuoi cagnolini ‘ Che piatto proporresti ai tuoi clienti in un ipotetico Dog Menù ?

” I miei piatti sono frutto sicuramente della mia mente, dote innata, pizzico di azzardo, tanto studio, costanza, impegno, tecnica.
Ma sono frutto soprattutto di esperienza, di viaggi, di ricordi, di profumi e di colori.
I miei cuccioli assaggiano i nostri piatti, ma non ho tempo di cucinare a casa anche per loro durante la settimana.
La Domenica, però, mi concedo alla casa e preparo loro un ottimo piatto bilanciato e sano : riso, salmone a vapore con piselli e carote.”

Parlando di vacanze… porti sempre il trio con te ?

” Non ci muoviamo mai in vacanza senza di loro, salvo viaggi a lungo raggio, ma rimangono a casa ciò la tata o con i nonni, mai soli!
In Italia cerchiamo sempre strutture Dog Friendly e quando non troviamo, ci sistemiamo in appartamenti.”

sushi yokohama

Leggi anche “Yokohama: molto più di un sushi”

TEMELLINI DOG À PORTER x WOOLRICH

Temellini Dog À Porter x Woolrich: la prima capsule dedicata ai nostri amici a 4 zampe.
È proprio la designer Giovanna Temellini a firmare la prima collezione di Woolrich dedicata al mondo dei cani.
La collezione è realizzata interamente in Italia e prende spunto dall’archivio storico dei capi Woolrich.
La capsule è sinonimo di comfort, performance, è sportiva ma allo stesso tempo elegante.
Il protagonista della Collezione Temellini Dog À Porter per Woolrich è Ramar Cloth (tessuto 60% – nylon 40% ).
Questo materiale si declina in 6 capi : due parka imbottiti in ovatta riciclata, senza membrana ma con un trattamento teflon che lo rende resistente all’acqua.
Nelle due overshirt è accoppiato con la lana buffalo check, mentre nei due impermeabili viene usato in modalità tre strati con membrana interna per garantire un’impermeabilità massima, accoppiato con una fodera check in cotone. 

Nell’ottica di sostenere un’economica circolare e un approccio consapevole al futuro, tutti i componenti utilizzati sono stati selezionati tra quelli disponibili, evitando qualsiasi produzione addizionale dedicata.

La campagna è stata scattata da Luca Grottoli che ha messo il focus sulla relazione tra il cane e l’essere umano.
I personaggi fotografati non sono modelli ma coppie reali di creativi con i loro cani: dal designer Danilo Paura alla content creator Niki Wujie, da Elia Fornari, braccio destro di Kyle NG in Brain Dead, ad Alice Sofia Navarin, fondatrice del brand Rat Hat, fino alla talent Rita Cremona e al graphic designer Luca Ricci. 

Tutti gli articoli presentano le label di entrambi i brand, la pecora di Woolrich e il levriero afgano di Temellini, e saranno disponibili in 6 taglie dal 26 Agosto su www.woolrich.com e negli store di Milano, Monaco, Berlino, Amsterdam, Forte dei Marmi e New York.

TEMELLINI DOG À PORTER X WOOLRICH



IL SANTOS : BAU BEACH TORRE CANNE

Il Santos: Bau Beach

Durante la mia vacanza in Puglia ho scoperto Il Santos, una fantastica Bau Beach situata in un’oasi di Torre Canne.
All’ingresso del Lido ho trovato il proprietario Fabrizio, una persona molto gentile poiché, non avendo prenotato, si è premurato nel trovare una sistemazione adeguata a tutta la famiglia (cani compresi).
Il Santos si estende su una grande superficie di erba, sabbia e scogli e si divide in due parti : una dedicata alle famiglie senza cani e una dedicata a chi non rinuncia ad un po’ di relax insieme al proprio amico a 4 zampe.
Le opzioni tra cui poter scegliere sono:
– In prima fila sugli scogli a due passi dal mare
– Una postazione ben distanziata dalle altre, sul soffice prato all’inglese
– Una zona super riservata chiamata “postazione suite”, dove gli ombrelloni sono distanti 5 metri l’uno dall’altro.
– Bau Beach, la postazione dedicata a voi, ma soprattutto al vostro cane

Santos Bau Beach


Il Santos Bau Beach è la prima vera spiaggia Dog Friendly in Puglia.
La zona è separata dal resto del lido ed è attrezzata con ombrelloni, lettini ed ogni comfort necessario per trascorrere una bellissima giornata insieme al proprio cane.
I cani possono tuffarsi e nuotare lungo la scogliera, attraversando una passerella con accesso diretto dagli scogli al mare.
Dopo la nuotata è possibile sciacquare il cane con una doccetta di acqua potabile adiacente lo spazio riservato agli ombrelloni.
Inoltre, è a disposizione un’immensa area sgambamento.
I cani possono accedere al bar e al ristorante.
Il Santos Bau Beach è stato premiato dal Ministro del Turismo come lido Animal Friendly e dall’OIPA per le funzionalità della struttura.

L’ingresso alla Bau Beach è consentito a tutti i cani iscritti all’anagrafe canina e in possesso di certificato sanitario.
É vietato l’accesso a cani aggressivi, in calore e “troppo abbaiatori”, questo per garantire a tutti gli ospiti la serenità di una piacevole giornata al mare.

Qui il link per tutte le informazioni utili, i prezzi e le FAQ dei diversi utenti.
www.ilsantos.it

Nelle foto un assaggio della nostra giornata trascorsa in questo posto meraviglioso!

spiaggia per cani
Area sgambamento con doccetta

accesso spiaggia cani
Accesso diretto dalla spiaggia al mare

Al ristorante del Lido
Provato ed approvato da Dogfashionblogger

SPA PER CANI DA UKKIA PET BOUTIQUE

Avete mai sentito parlare di Spa per cani?
Ecco, se non sapete di cosa si tratta, ve ne parlo io proprio in questo articolo!
Come gli esseri umani, anche gli animali hanno bisogno di essere coccolati.
La Spa per cani è un fenomeno nato, come tutte le cose, negli Stati Uniti e ha preso piede in Italia qualche anno fa semplicemente trasformando la solita Toelettatura in un momento di reale benessere per l’animale.

spa per cani milano

Spa per cani a Milano: come funziona ?

Ho fatto provare questa esperienza ai miei cani nella nuova Pet Boutique milanese : Ukkia, in Corso Vercelli.
Wilson e Lady sono stati accolti dal proprietario Alessandro che li ha presi con sé e portati con l’ascensore al piano inferiore.
Qui ho potuto assistere ad ogni singolo passaggio per potervi raccontare in cosa consiste questo trattamento.
Il cane viene immerso in una vasca con acqua a giusta temperatura nella quale vengono aggiunti petali e oli essenziali profumati per farlo rilassare.
In un secondo momento il cane viene massaggiato con un olio ristrutturante, il tutto dopo aver azionato le nanobolle che servono a stimolare il bulbo del pelo.
Dopodiché viene utilizzato uno shampoo scelto accuratamente in base al problema (Es. cute secca, pelo ruvido, pelo bianco ecc. ).
Il toelettatore asciuga il cane, prima con un morbido asciugamano, poi con il phon-soffiatore.
Infine, regolazione a forbice del pelo!

Prodotti per Toelettatura

A fine trattamento viene spruzzato sul pelo del cane un buonissimo e inebriante profumo!
Non vorreste provarlo anche voi?

Leggi anche le fragranze profumate per cani con ingredienti naturali

Per qualsiasi info e prezzi potete contattare Ukkia Pet Boutique e chiedere di Alessio, ma vi avverto … la sua agenda è molto piena perchè i suoi trattamenti sono super richiesti!
Visitate anche il sito www.ukkiapetsboutiquemilano.com


BÀU COSMESI : TESTED ON HUMANS

Bàu Cosmesi è un nuovo Brand italiano la cui filosofia si basa in particolar modo sulla sostenibilità e sul benessere dei nostri cani.
Le formulazioni di ogni prodotto contengono esclusivamente sostanze ammesse nella fabbricazione dei cosmetici ad uso umano.
Bàu è 100% naturale e tutti i prodotti vengono confezionati evitando l’utilizzo di sostanze irritanti e nocive che potrebbero danneggiare l’animale e l’ambiente.

Com’è nato Bàu Cosmesi? Ne parliamo con Andrea, uno dei fondatori.

“Ciao Andrea,
Definisci i prodotti Bau Cosmesi naturali ed efficaci.
Cosa ti distingue da tutti gli altri brand attualmente in commercio?”

“Ciao Giulia,
la linea di prodotti Bàu Cosmesi è naturale ed efficace perché nel nostro laboratorio sul Lago Maggiore studiamo le preparazioni migliori in un continuo e rigoroso lavoro di selezione di materie prime purissime e di stretta origine naturale.
Utilizziamo esclusivamente estratti naturali di fiori, piante e semi per ottenere
cosmetici puri e dermocompatibili.
I prodotti offerti da Bau Cosmesi sono 100% naturali e molti ingredienti provengono da agricoltura biologica controllata, senza aggiunta di elementi chimici neanche in minima percentuale.”

“La dicitura “Tested on Humans” è un paradosso perché si distacca da tutti quei prodotti che solitamente, purtroppo, vengono testati sugli animali.
Da cosa è nata questa idea?”

“Oggi molti articoli dedicati agli animali vengono confezionati utilizzando sostanze nocive ed irritanti in quanto manca, in Europa, una precisa legislazione che ne vieti l’utilizzo.
L’Istituto Superiore della Sanità ha effettuato un’indagine sui prodotti
commercializzati in Italia: su 13 prodotti sono state riscontrate diverse anomalie nelle etichettature e, in particolare, nessuna etichetta è stata valutata come conforme agli standard di qualità predeterminati, rilevando la presenza di metalli pesanti in 5 dei prodotti esaminati.
Noi di Bau evitiamo deliberatamente l’impiego di queste sostanze.
È proprio per questo motivo che nasce il nostro pay-off “Tested on Humans” che vuole rendere trasparente tutte le formulazioni di Bàu Cosmesi.
Infatti i nostri prodotti contengono esclusivamente sostanze ammesse nella fabbricazione dei cosmetici ad uso umano e sono prive di Alcool, Oli Minerali o derivati, BHA, BHT, EDTA, PEG, SLS/SLES, Siliconi, Parabeni, Coloranti, Profumi Allergizzanti e O.G.M.”

“Adoro personalmente il packaging scelto perchè lo trovo molto comunicativo.
A cosa ti sei ispirato per avere un’immagine così pulita e diretta?”

“Nessuna ispirazione, semplicemente per i flaconi e i vasetti abbiamo deciso di rispettare l’impatto ambientale, infatti entrambi sono realizzati con materiali green e sono riciclabili al 100%.
Il packaging vuole essere appositamente essenziale e riporta in maniera limpida e ben visibili ingredienti e consigli per l’utilizzo.
La nostra volontà è quella di costruire un rapporto di massima trasparenza e semplicità con i nostri consumatori, garantendo loro tutte le informazioni necessarie per agevolare un acquisto responsabile.”

Per conoscere e acquistare tutta la linea potete visitare il sito www.baucosmesi.it